dima
  • My Generation

    Le scelte scellerate di un Europa Unita (mai esistita) hanno comportato mancanza di lavoro e prospettive, privando di dignità e futuro la mia generazione. Questa è la tematica alla base della mia pittura, una critica diretta in cui mi vedo rappresentato e in cui forse si specchiano molte generazioni. La mancata realizzazione e la precarietà ci sminuisce come esserì umani rendendoci peggiori e privi di identità, spesso obbligati ad emigrare o a non poter sfruttare a pieno le nostre potenzialità. Ho scelto come mezzo espressivo il pixel. Una matrice  basilare e primordiale, ma anche capace di dare vita a un linguaggio più complesso e strutturato che benne si addice a descrivere figure primitive, private della loro umanità e del loro futuro.